La Festa Europea della Musica di Roma è l'evento di apertura dell' Estate Romana: la kermesse musicale del Solstizio d'Estate che regala oltre 200 concerti completamente gratuiti, di tutti i generi musicali, sull'intero territorio della città. La manifestazione è aperta a tutti: musicisti dilettanti e professionisti, istituzioni musicali, Accademie di cultura, case discografiche, riviste, scuole di musica e, più in generale, a chiunque abbia un progetto musicale o voglia semplicemente mettere a disposizione degli spazi per concerti. La partecipazione alla Festa da parte dei musicisti è completamente gratuita ed il pubblico accede liberamente ai concerti, secondo quanto stabilito dalla Carta internazionale cui si attengono le capitali europee aderenti al circuito della festa.

L'intera città, dal centro alla periferia, è coinvolta nella manifestazione. La FESTA coinvolge piazze famose, Chiese prestigiose, luoghi storici e palazzi nobiliari, cortili e chiostri, giardini e parchi, nonché sedi di Istituzioni pubbliche e private, musei ed aree archeologiche, ma anche botteghe artigiane, sale da the e centri culturali, hotel e librerie, pub e locali di musica dal vivo. L'interesse suscitato dalla collocazione dei concerti in luoghi di particolare interesse storico-artistico, ha allargato la partecipazione ad un pubblico non soltanto musicale, curioso di "vedere" quanto di ascoltare il concerto. La scorsa edizione della Festa ha visto la partecipazione di circa 600 artisti che si sono esibiti in 85 locations e fatto registrare 250.000 presenze.

Gallery
  • 2011 XVII edizione
  • 2008 XIV edizione
  • 2003 IX edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2008 XIV edizione
  • 2004 X edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2006 XII edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2004 X edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2006 XII edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2004 X edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2006 XII edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2006 XII edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2007 XIII edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2008 XIV edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2007 XIII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2001 VII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2007 XIII edizione
  • 2003 IX edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2001 VII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2008 XIV edizione
  • 2003 IX edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2001 VII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2008 XIV edizione
  • 2003 IX edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2006 XII edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2004 X edizione
  • 2001 VII edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2006 XII edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2004 X edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2006 XII edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2003 IX edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2006 XII edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2007 XIII edizione
  • 2002 VIII edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2009 XV edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2001 VII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2007 XIII edizione
  • 2003 IX edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2001 VII edizione
  • 2011 XVII edizione
  • 2007 XIII edizione
  • 2003 IX edizione
  • 2010 XVI edizione
  • 2005 XI edizione
  • 2001 VII edizione

Nel corso degli anni, molti artisti professionisti hanno dato il loro apporto alla "festa di tutte le musiche". Fra questi: Uto Ughi, Orchestra Sinfonica dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Quartetto di Fiesole, Solisti Veneti, Orchestra di Roma e del Lazio, Orchestre National De Jazz, Bill Smith, Ornella Vanoni, Patty Pravo, Luca Barbarossa, Angelo Branduardi, Karl Potter, Tenores di Bitti, Giorgia, Alex Britti, Renato Zero, Fiorello, Rossana Casale, Tosca, Max Gazzè, Paola Turci, Anna Oxa, Marina Rei, Ron, Gianni Morandi, Niccolò Fabi, Carmen Consoli, Amedeo Minghi, Neri Per Caso.

Ricordiamo e ringraziamo anche le numerose Istitutzioni che hanno sempre contribuito attivamente alla Festa come: Le Ministère de la Culture de France, La Ville de Paris, le Ambasciate di Francia, Belgio Indonesia e Brasile, il Ministero per i Beni Culturali ed Ambientali (Discoteca di Stato e Museo Nazionale degli Strumenti Musicali), l'Università di Roma "la Sapienza", l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l'Accademia Filarmonica Romana, il Teatro dell'Opera di Roma, le Accademie di Francia, Danimarca, Spagna, Egitto, Belgio, Ungheria e Romania, The American Academy, La Casa Argentina, l'Istituto Polacco di Cultura, l'Istituto Italo-Latino Americano, l'Istituto Slovacco, il Goethe Institut, The British Council, il CIDIM.