Music Day (Fete de la musique) viene celebrato per la prima volta Il 21 giugno del 1982, il giorno del solstizio d'estate, da un'iniziativa di Jack Lang allora Ministro della Cultura francese. La strordinaria kermesse musicale diviene presto un concetto "esportabile" e un' istituzione, e nel 1985 varca i confini della Francia per diffondersi in tutta Europa con lo stesso obiettivo di portare la musica in ogni angolo della città. Prima fra tutti a riproporre lo stesso evento è la città di Atene. Nasce così il network di quello che sarebbe divenuto poi lo European Music Day.
Nel 1995 i coordinatori di ciascuno dei paesi partecipanti firmano a Budapest una carta comune dei principi costitutivi della manifestazione. I paesi aderenti sono: Francia, Belgio, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Polonia, Svizzera, Spagna e UK. Gli intenti principali sanciti dal documento si focalizzano sulla gratuità della fruizione musicale e della promozione degli artisti, così come sulla collaborazione, lo scambio e il supporto fra i vari paesi segnatari della carta, e sulla diffusione di una nuova dimensione performativa attraverso la musica. Sede centrale dello European Music Day è oggi Bruxelles.

http://www.europeanmusicday.eu/